Condividi il mio Blog

domenica 11 maggio 2014

Mini tutorial e consigli sul lavaggio dei vostri pennelli make up.


Ciao Ragazze!:D Eccovi un tutorial casalingo su come si lavano i nostri pennelli, un piccolo StepByStep, economico e facilissimo da fare. ;)

Sappiate che il lavaggio è moooolto importante per voi prima di tutto e poi per i vostri pennelli. So che è una cosa noiossissima e neanche io lo faccio molto volentieri ma vi assicuro che è un passaggio essenziale. Personalmente penso che bisogna lavarli almeno due volte a settimana.

L’igiene è fondamentale! Basta pensare ai pennelli che usiamo per il viso, quelli da fondo o per correttori, per i rossetti, per i blush/cipria etc. Le loro setole catturano il prodotto e se non lavati regolarmente questo prodotto resta all'interno. Di conseguenza quando li andiamo a riutilizzare trasferiamo sul nostro viso, sulla nostra pelle, tutte le schifezzuole e microbi lì presenti, causando così, soprattutto a chi ha una pelle sensibile e delicata, irritazioni, l'apparire dei nuovi brufoletti o punti neri. Dal punto di vista pratico invece, è praticamente impossibile riutilizzare ad es. un pennello da sfumatura su due trucchi diversi. Prima di tutto non sfumerebbe bene, crerebbe solo delle macchie. E noi non le vogliamo, vero? Secondo, se il colore che andate ad applicare la 2° volta è diverso da quello della 1° volta, fidatevi che uscirà un casino, tutt'altro invece di quel che vi aspettavate. Un pennello da eyeliner in gel invece? Una volta che si secca, gli potete dire ''ciaoooo!'' finchè non lo lavate. E fatelo al più presto, perchè più si secca più ci dovrete combattere dopo. E anche le setole ne risentono della scarsa igiene, quindi fate attenzione!

Allora, passiamo al lavaggio stesso.^_^ Il metodo casalingo prevede l'acquisto di una semplice saponetta, purchè sia delicata e non troppo aggressiva. Si può usare anche un detergente per i bambini, quelli sono sempre delicati e ottimi direi. Non usate il balsamo, nonoono! Quello li ammorbidisce troppo secondo me. Io ad esempio utilizzo sia quello per bambini sia la saponetta normale. Quella che vedete è della Palmolive, 4 saponette mi sono venute a costare tipo 2 E. Niente praticamente. Ora sono all'inizio della terza dopo un mese e mezzo. Ma attenzione, io li lavo davvero spesso, in quanto ci lavoro pure...

Come primo passaggio prendo il pennello interessato e lo bagno con dell'acqua tiepida, cercate di evitare di bagnare l'attaccatura al manico del pennello per evitare che con il tempo vi si stacchi. L'acqua non deve essere assolutamente calda, fa male alle setole. Deve essere temperatura ambiente, io dico tiepida, ma intendo che non sia gelida ecco! Poi passo il mio pennello sulla saponetta e con movimenti su e giù, cambiando anche lato del mio pennello, lo insapono per bene. Non spingete il pennello in maniera verticale, deviereste le setole o le spezzereste. Successivamente con movimenti su e giù o anche circolari, lo passo sulla mano, lo strofino delicatamente, aggiungendo ogni tanto un pò d'acqua, finché non vedo che la schiuma e l'acqua sono puliti. Se vedete che il pennello è ancora sporco, rifate l'operazione.

Allora si passa al risciaquo con solo dell'acqua, e poi li stendo su un panno in orrizzontale e cerco di ridare al pennello la sua forma primordiale. Ah, se li lasciate asciugare in un recipiente dove sono in posizione verticale l'acqua che resta all'interno cola e può danneggiare la famosa attaccatura. (Ovviamente si può benissimo reincollare ma stiamoci attente comunque!)

Premetto che se non vi va di utilizzare la mano come base, esistono anche degli appositi guanti. Quello della Sigma ad es., che però è molto costoso, anche se sicuramente se ne trovano anche di meno cari...io comunque per risparmiare un pochino per ora uso la mano.

L'asciugatura non sarà delle volecissime, consiglio di fare questo passaggio la sera, così la mattina sono pronti per essere riutilizzati.

Mi raccomando niente phon o termosifoni o cose del genere, si asciugheranno da soli. Il calore li rovinerebbe soltanto!!!

Se invece vogliamo un asciugatura veloce ed un lavaggio veloce, per quello ci sono i vari ''Brush Cleaner'' , alcool etc.. Questi li uso solo nei casi estremi dove mi serve un pennello all'istante e con l'alcool ad es. 2/3 minuti è pronto ed è anche disinfettato. C'è chi usa anche salviettine struccanti o latte detergente. Hmm, le ultime due cose non le ho mai provate, so però che lo fanno.

Aaaah, un'altra cosa. Visto che noi il manico qui così non lo laviamo, e sappiamo che si sporca anch'esso soprattutto con i prodotti cremosi grazie alle nostre dita...io personalmente prendo uno scottex e lo strofino sul manco, cercando di pulirlo al meglio.

Spero che questo post vi è stato utile e che non vi abbia annoiate troppo. Ditemi la vostra qui nei commenti e ditemi anche se volete che continui a fare post di questo tipo.

Un abbraccioooooone!!! :* :*